"FUTURO-PRESENTE"_Film Documentario_Gio [..]

Richiedi informazioni
308280
Desideriamo informarla che D.Lgs 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la legge indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti.
I dati in nostro possesso non saranno comunicati ad altri soggetti, se non dietro preventivo consenso.

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/2003 potrà in qualsiasi momento e gratuitamente consultare, modificare o cancellare i suoi dati.
Autorizzo*
: I campi contrassegnati da simbolo * sono obbligatori
Il 21 Marzo,“Giornata Mondiale della Sindrome Down”, l’Associazione Italiana Persone Down di Pisa propone la visione del documentario “Presente Futuro”, ad opera del regista Daniele Segre e Anna Contardi, coordinatrice dell’Associazione Nazionale.

Il documentario, che parla di emancipazione e autonomia personale, racconta diverse storie di persone con sindrome di Down che, affidando alla telecamera i loro sogni e progetti, offrono allo spettatore nuovi spunti di riflessione. Sono le storie di ragazzi che sperimentano percorsi di autonomia e di residenzialità proposte dall’Associazione e che mostrano la loro quotidianità fatta di lavoro, scuola, faccende e spostamenti giornalieri ma soprattutto di amori, amicizie e di sogni.

Allo spettatore il filmato offre scene di ordinaria gestione della quotidianità che vanno dalla lista della spesa, l’organizzazione di una gita fuori porta o di un pomeriggio di tempo libero con gli amici mettendo il luce le piccole difficoltà incontrate. Le scene si alternano a momenti di dialogo che vedono protagoniste, due sorelle, due amiche ma anche due ragazze con Sindrome down di generazioni diverse che si confrontano sul tema dell’uscire fuori casa, le paure e le conquiste che comportano un cambiamento personale di tale portata.

“Futuro Presente” racconta con delicatezza e obiettività i sogni e la quotidianità e mette in luce le difficoltà  con cui ogni persona con Sindrome di Down si scontra ogni giorno. L’autonomia personale, filo conduttore del documentario e obiettivo di ogni protagonista, appare difficile da costruire ma sicuramente possibile per ognuno. In ultima battuta la celebre frase di Don Heldrè Camera “Se una persona sogna da sola, il sogno rimane un sogno. Ma se molte persone sognano la stessa cosa, il sogno diventa realtà”.

Il riferimento è alla prima frase del film che, dando voce agli interrogativi dei genitori, si chiede quale possa essere il futuro dei propri figli, durante e dopo di loro. La risposta si offre durante tutta la proiezione: un lavoro educativo quotidiano che punti a stimolare le autonomie possibili per ognuno, tramite l’assunzione di responsabilità di ognuna delle persone con Sindrome. A seguito si aprirà il dibattito sul tema.

Ingresso libero,

Ti Aspettiamo!

Video ufficiale della GMSD https://www.youtube.com/watch?v=YhCEoL1pics