Al Teatro Verdi di Pisa in scena il "Der [..]

derby
Richiedi informazioni
107917
Desideriamo informarla che D.Lgs 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la legge indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti.
I dati in nostro possesso non saranno comunicati ad altri soggetti, se non dietro preventivo consenso.

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/2003 potrà in qualsiasi momento e gratuitamente consultare, modificare o cancellare i suoi dati.
Autorizzo*
: I campi contrassegnati da simbolo * sono obbligatori
- 𝓓𝓔𝓡𝓑𝓨 -

Finalmente dopo due anni tornerà al Teatro Verdi di Pisa l’evento di beneficenza di AIPD Pisa Onlus, uno spettacolo teatrale per raccogliere fondi destinati alle attività di educazione alle autonomie e ai progetti di inclusione sociale, scolastica e lavorativa rivolti a bambini, giovani e adulti con sindrome di Down.
Quest’anno saliranno sul palco ben due compagnie teatrali che includono persone con disabilità e non: la pluripremiata compagnia livornese “Mayor Von Frinzius” e la emergente compagnia pisana “Il Nome della Compagnia” nata da un’idea di AIPD Pisa Onlus in collaborazione con il regista Lamberto Giannini e Irene Morini promotori a Pisa del metodo Mayor Von Frinzius.

Una realtà teatrale che esiste da 25 anni ed una ramificazione di quella che è la sua filosofia ed il suo metodo di fare teatro si incontreranno per la prima volta sul palco del Teatro Verdi (Pi) il giorno 26 novembre alle ore 21.00 🕘 e porteranno in scena in versione ridotta i rispettivi spettacoli: “Aungenblick, non ora” e “Come si chiama lo spettacolo?Pensaci!”
Più di cento corpi che solcheranno il medesimo palco, che toccheranno una vasta quantità di temi sociali e che daranno vita ad un corpo unico attraverso il contatto fisico ed emotivo. Gli spettatori saranno coinvolti in una esplosione di colori che creeranno due spettacoli differenti e simili allo stesso tempo. Lo scopo della serata sarà quello di ottenere come risultato uno specchio sociale positivo da parte del pubblico che applaude, legittimando la persona con disabilità ad essere nella sua condizione. Tale condizione non verrà negata ma, al contrario, esaltata così da rompere le barriere di una verità che spesso e purtroppo viene nascosta.

🔸 𝗟𝗮 𝗖𝗼𝗺𝗽𝗮𝗴𝗻𝗶𝗮 “𝗠𝗮𝘆𝗼𝗿 𝗩𝗼𝗻 𝗙𝗿𝗶𝗻𝘇𝗶𝘂𝘀” 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗮: “𝗔𝗨𝗚𝗘𝗡𝗕𝗟𝗜𝗖𝗞, non ora”
“Augenblick” in tedesco “momento, batter d’occhio”. Il batter d’occhio è l’istante da fissare per sempre: ogni attimo ha un valore infinito perché rappresenta l’eternità nella sua interezza, ed al tempo stesso può essere proprio il medesimo attimo in cui, sbattendo gli occhi, il nostro mondo viene completamente stravolto da una notizia, un avvenimento, qualcosa che cambia irrimediabilmente, che sia purtroppo o per fortuna. A partire da questo pensiero la Mayor Von Frinzius ha creato il nuovo spettacolo “Augenblick, non ora”, un inno alla forza di andare avanti anche quando i cambiamenti della vita ci mettono con le spalle al muro, inno rappresentato dalla potenza dello sguardo dell’altro, che ci permette di immedesimarci e che, secondo Levinas, ci permette di ritrovarci e di comprendere davvero chi siamo.

“Augenblick, non ora”, diretto da Lamberto Giannini, Rachele Casali e Gabriele Reitano, con la consulenza artistica di Marianna Sgherri, è prodotto da Compagnia Mayor Von Frinzius, Fondazione Teatro Goldoni e O.A.M.I e gode anche della rinnovata collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.

🔹 𝗟𝗮 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗮𝗴𝗻𝗶𝗮 “𝗜𝗹 𝗡𝗼𝗺𝗲 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗖𝗼𝗺𝗽𝗮𝗴𝗻𝗶𝗮” 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗮: “𝗖𝗼𝗺𝗲 𝘀𝗶 𝗰𝗵𝗶𝗮𝗺𝗮 𝗹𝗼 𝘀𝗽𝗲𝘁𝘁𝗮𝗰𝗼𝗹𝗼?𝗣𝗲𝗻𝘀𝗮𝗰𝗶!”
il titolo dello spettacolo ovvero "Come si chiama lo spettacolo? Pensaci",così come il nome della compagnia ovvero “Il Nome della Compagnia” ci rimanda molto al gioco artistico che si nasconde dietro alla pipa di Magritte e allo stesso modo lo spettatore si pone la domanda: si tratta davvero di uno spettacolo o no? Quest'ultimo ha realmente un titolo o si tratta di qualcosa privo di nome? I numerosi attori della compagnia si fonderanno in un unico corpo che avrà l'obiettivo di disvelarsi davanti al pubblico travolgendolo e raccontando davvero chi è, con la consapevolezza che in quel momento non serviranno spiegazioni.

Come si Chiama lo Spettacolo?Pensaci! di Lamberto Giannini diretto da Lamberto Giannini e Irene Morini e aiuto regia di Mariarosa Pagano e Valentina Pardini è prodotto da “Il Nome della Compagnia” e da Fondazione Pisa che sostiene il laboratorio teatrale per il secondo anno consecutivo.
L’evento che prende il nome di “Derby” è realizzato grazie al contributo di Comune di Pisa, Fondazione Teatro di Pisa, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci filiale di Pisa e Mayor Von Frinzius

👉 𝗖𝗼𝗺𝗲 𝗲 𝗱𝗼𝘃𝗲 𝗮𝗰𝗾𝘂𝗶𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗶 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶:
𝗹𝗮 𝗽𝗿𝗲𝘃𝗲𝗻𝗱𝗶𝘁𝗮 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶 𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗲𝗿𝗮̀ 𝗱𝗮 𝗺𝗮𝗿𝘁𝗲𝗱𝗶 𝟮 𝗻𝗼𝘃𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲
♦Botteghino del Teatro Verdi: da martedì a sabato ore 11-13 / il martedì, giovedì, sabato anche ore 16-18
(festivi esclusi)
♦Servizio telefonico tel. 050 941188: da martedì a sabato ore 9-11 / il martedì, giovedì, sabato anche ore 14-16
(festivi esclusi)
♦acquisto on-line 24h24 su www.vivaticket.com
♦punti-vendita del Circuito Vivaticket

𝗣𝗲𝗿 𝗾𝘂𝗮𝗹𝘀𝗶𝗮𝘀𝗶 𝗶𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗲̀ 𝗽𝗼𝘀𝘀𝗶𝗯𝗶𝗹𝗲 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝘁𝘁𝗮𝗿𝗰𝗶 𝗮𝗹 𝗻𝘂𝗺𝗲𝗿𝗼 𝟬𝟱𝟬𝟰𝟴𝟲𝟴𝟵 oppure compila il FORM qui accanto  ➡